it_top.jpg

Pole position di Matrox nella sala di controllo del Gran Premio d'Australia di Formula 1

Un video wall da 12 monitor gestito da schede controller Matrox Mura MPX Series con 10 ingressi universali e 32 feed di video composito per il controllo della gara

  • Le schede controller per video wall Matrox Mura MPX Series supportano un video wall da 12 monitor 6x2 nella sala di controllo del Gran Premio d'Australia di Formula 1.

  • La scheda Mura MPX-4/4 dispone di quattro uscite HD e quattro ingressi HD su un'architettura PCI Express x16 senza ventole e supporta trasferimenti di dati duplex a 64 Gbit/sec per prestazioni senza uguali senza riduzione della qualità dei pixel.

  • Mura MPX Series include tre schede di uscita/ingresso, due schede di ingresso video e una scheda con ingresso SDI e uscita DVI.

Riepilogo

Il Gran Premio d'Australia di Formula 1 è storicamente la prima data della stagione di Formula 1 e ciò significa ogni anno la garanzia di un gran numero di spettatori. E il pubblico non è limitato agli spettatori nel circuito o che guardano da casa. Nella sala di controllo della gara del 2012, anche gli ufficiali di gara hanno seguito le azioni, in gran parte grazie alle schede controller per video wall. Matrox Mura MPX Series. La società The P.A. People, appaltatori specializzati nel settore ProAV, hanno ricevuto l'incarico dalla Australian Grand Prix Corporation di realizzare un video wall su larga scala per consentire l'accesso semplificato alle informazioni cruciali, inclusi i dettagli della corsa e dei piloti, le previsioni meteo e i filmati dell'impianto TV a circuito chiuso. In questo modo gli ufficiali di gara avrebbero avuto la possibilità di monitorare tutto ciò che accadeva nei dintorni del circuito e nel circuito stesso. La società The P.A. People si è rivolta quindi a Matrox Graphics e ha scelto nello specifico Mura MPX Series per l'integrazione conveniente di un sistema in grado di gestire l'installazione richiesta di 12 monitor 6x2, con 10 ingressi universali e 32 feed di video composito.

La sfida

Gli ufficiali di gara che operano dalla sala di controllo hanno la responsabilità di prendere decisioni importanti con potenziali effetti sul risultato di una determinata corsa, nonché dell'intera stagione del campionato mondiale di Formula 1. Decisioni di questa portata devono essere prese solitamente in caso di violazione delle regole, con conseguente penalizzazione dei piloti. Altre situazioni che rendono necessari strumenti di controllo della corsa sono la gestione delle emergenze mediche, la registrazione delle velocità dei singoli piloti e il monitoraggio delle variazioni delle condizioni meteo.

Gli ufficiali di gara eseguono questi controlli tenendo traccia di tutto quello che avviene attraverso una rete di videocamere a circuito chiuso e altri ingressi video. Il compito è facilitato da un video wall, così come risulta più agevole il ruolo del direttore di gara, responsabile della gestione della logistica dell'evento. In caso di problemi, o in teoria prima che si verifichino, il direttore di gara ne viene immediatamente a conoscenza.

Per garantire il corretto svolgimento della gara da un punto di vista operativo, The P.A. People, società specializzata in comunicazioni per eventi, ha ricevuto l'incarico di soddisfare l'esigenza di Australian Grand Prix Corporation di un video wall da 12 monitor con un totale di 32 feed di video composito (videocamere di controllo) e 10 ingressi universali: 2 feed a visione commutata e 8 feed di dati vari (tempi sul giro, posizione di gara, meteo ecc.).

Esistevano, tuttavia, altre condizioni da soddisfare.

"Parte della sfida era che il video wall doveva interfacciarsi con il sistema di videocamere analogico esistente, mantenendo però la flessibilità necessaria per consentire l'integrazione di una soluzione basata su IP in futuro," afferma Chris Dodds, direttore generale di The P.A. People.

La soluzione

The P.A. People ha avviato immediatamente la ricerca di una soluzione video wall appropriata e affidabile. L'attenzione è ricaduta su Matrox Mura MPX Series prima di tutto per la convenienza a livello di costi e l'incredibile set di funzionalità. Dopo aver condotto ulteriori ricerche, The P.A. People ha deciso che la prima impressione era quella giusta.

"La piattaforma Mura ha reso disponibile un percorso per l'aggiornamento da una soluzione analogica a una IP, senza dover ricorrere a costose soluzioni chiavi in mano. Grazie a una soluzione in chassis certificata Matrox, il sistema Trenton TVC4401 è risultato più che adatto nella configurazione predefinita" conferma Dodds.

Il sistema controller per video wall Trenton TVC4401 è convalidato con fino a 6 schede Mura MPX Series PCI Express® x16 Gen2. In occasione del Gran Premio d'Australia di Formula 1, sono state utilizzate tre schede Mura MPX-4/4 per gestire i 10 ingressi universali e i 12 monitor Samsung 460UX in una configurazione 6x2. Per la gestione dei feed di videocamere aggiuntivi sono state utilizzate due schede MPX-V16. La Mura Network Application Program Interface ha offerto nel contempo agli operatori strumenti di facile accesso per il controllo remoto del video wall.

Un'ampia gamma di sistemi approvati per Mura MPX, oltre all'interoperabilità tra i diversi modelli Mura, offrono agli integratori di sistema la flessibilità di creare soluzioni video wall su misura, composte da un massimo di 16 schede, 56 monitor HD e 56 ingressi HD. Si tratta di parametri che, inutile dirlo, sono riusciti a soddisfare senza problemi gli elevati requisiti audio/video di Australian Grand Prix Corporation per l'evento.

Il risultato

Per quanto riguarda la gara vera e propria, è stata vinta da Jenson Button su McLaren-Mercedes, con il compagno di squadra Lewis Hamilton in terza posizione e Sebastian Vettel della Red Bull-Renault a completare il podio.

Le schede controller per video wall Mura MPX Series hanno permesso di monitorare e visualizzare senza problemi la vittoria di Button in tutte le fasi della corsa dalla sala di controllo. Per l'intero processo, Mura ha inoltre fornito una potenza di elaborazione sufficiente e un'incredibile flessibilità per l'ingresso dei dati, soddisfando le notevoli esigenze di Australian Grand Prix Corporation sia in termini di strumentazione audio/video che di budget. La società Australian Grand Prix Corporation ha così apprezzato il risultato finale, che ha chiesto a The P.A. People di occuparsi anche del Gran Premio d'Australia di Formula 1 del 2013.

"Con Mura MPX abbiamo trovato esattamente la soluzione potente ma conveniente che stavamo cercando" afferma Dodds. "Non vediamo l'ora di implementare una soluzione basata su Mura MPX altrettanto efficace per la corsa del prossimo anno!"

Ulteriori informazioni

MLe schede controller per video wall Matrox Mura MPX Series rappresentano le fondamenta di installazioni ad alte prestazioni e scalabili, in grado di soddisfare i requisiti più elevati degli integratori di sistemi. Grazie al supporto sia di uscite che di ingressi ad alta definizione, Mura MPX è un componente chiave per la realizzazione di qualsiasi tipo di installazione, da piccoli sistemi per presentazioni con singola scheda a configurazioni su larga scala con più schede destinate all'utilizzo come hub operativi nelle sale di controllo di ogni tipo. I nuovi modelli senza ventole non includono parti mobili, in modo da eliminare rumori di sottofondo e ottimizzare l'affidabilità. La conformità a HDCP (High-bandwidth Digital Content Protection) semplifica il lavoro degli integratori AV per l'abilitazione di contenuto protetto da copyright su video wall basati su Mura MPX. Per ulteriori informazioni, contattare Matrox Graphics.



Archivio dei comunicati stampa
Prodotto illustrato
Matrox Mura IPX Series: 
4K Capture and IP Encode/Decode
Articolo in primo piano
The Language of AV/IT is IP: 
Matrox leaders offer insights into 
the future of 4K over IP
Prodotto illustrato
Matrox C-Series: Prestazioni e flessibilità si incontrano
Video in primo piano
Video in primo piano
Storie di successo dei clienti
Icelandic National Broadcasting Service Selects Matrox Extio KVM Extenders