it_top.jpg

Matrox TheatreVUE Series

End of life (EOL) – Aprile 2012
Matrox TheatreVUE T30 e TheatreVUE T20 sono a fine vita: non sono più prodotti e venduti da Matrox. Vi preghiamo di consultare il vostro rivenditore o distributore locale per eventuali disponibilità. I clienti che usano la TheatreVUE Series potranno ora beneficiare di prodotti alternativi simili quali Matrox Xenia Series.


Fare clic per ingrandire Fare clic per ingrandire

La proiezione dell'eccellenza.

I controller proiezione video Matrox TheatreVUE T30 e Matrox TheatreVUE T20 sono progettati per duplicare su un proiettore porzioni di immagine di qualsiasi dimensione, fino al clone di un intero schermo principale per applicazioni mediche. Costituiscono quindi la soluzione ideale per la sala operatoria, nonché per presentazioni e corsi di formazione rivolti a personale medico. I controller proiezione video Matrox TheatreVUE sono dotati di funzionalità ad alte prestazioni di caricamento immagini e livellamento/visualizzazione all'interno di finestre; offrono una visualizzazione senza sfarfallio e immagini nitidissime ad elevata profondità di colore.

  • Uscita primaria: fino a 2 MP analogica/digitale, scala di grigi/colore (T20 e T30) e a 3 MP digitale, scala di grigi/colore (T30)
  • Uscita secondaria: fino a 2 MP, proiettore analogico (clone di qualsiasi porzione di immagine, fino all'immagine intera sullo schermo principale)
  • Supporto per due coppie di schermi/proiettori con più schede PCI all'interno di un unico sistema
  • Immagini nitidissime ad elevata profondità di colore e visualizzazione senza sfarfallio
  • Rotazione hardware per una visualizzazione dell'immagine più rapida e uniforme
  • Supporto OpenGL® su più schede e schermi
  • Funzionalità avanzate disponibili mediante Matrox Imaging Library (MIL) per consentire l'accelerazione hardware di operazioni come W/L all'interno di finestre di immagini memorizzate nella cache, zoom, rotazione, duplicazione video e la possibilità di visualizzare simultaneamente 1024 tonalità di grigio in immagini sorgente a 16 bit.
  • Prestazioni dei bus ottimizzate per velocizzare al massimo le operazioni di livellamento e visualizzazione di finestre e le applicazioni cineloop
  • Cursore hardware per eliminare lo sfarfallio del cursore per le applicazioni cineloop
  • Riproduzione cineloop ottimizzata, senza frammentazione dell'immagine né sfarfallio
  • Utilizzo di frame buffer da 10 o 8 bit per visualizzare simultaneamente 1024 o 256 tonalità di grigio

N.B.: Il supporto può variare in base alle versioni OEM.