it_top.jpg

Sia che si tratti di 112 o 911, il punto è controllare la situazione. Sia all'interno che all'esterno della stanza.

La Central Emergency 112 de Cantabria nella Spagna settentrionale ha scelto le unità grafiche remote Matrox Extio per allontanare i computer, nonché il rumore e il calore, dal frenetico ambiente della sala di controllo.


Informazioni sulla Central Emergency 112

La nuova Central Emergency 112 de Cantabria, inaugurata il 3 marzo 2009, fa parte di un impegno più ampio assunto dal governo per migliorare i servizi di emergenza per i cittadini di questa regione autonoma nella Spagna del Nord. Proprio come i suoi equivalenti, ovvero i centri 911 in tutto il Nord America, la centrale (Cantabria) è in funzione 24 ore al giorno, sette giorni su sette per 365 giorni l'anno. Gestisce tutti i tipi di chiamate di emergenza e si coordina sia con gli enti privati che con quelli pubblici che devono rispondere, compresi vigili del fuoco, servizio sanitario, protezione civile, polizia (regionale e nazionale), agenzia del demanio e molte altre.

Oltre a inglobare tecnologia innovativa, gli ammodernamenti apportati alla nuova centrale includono un aumento del personale da 13 a 30 operatori e un'area di Crisis Management per il governo locale che fornisce lo stesso accesso in tempo reale alle informazioni di quando si lavora direttamente dalla sala di controllo, facilitando e accelerando il processo decisionale.

La sfida

Negli ambienti di controllo, rumore e calore rappresentano problemi effettivi che è necessario gestire per garantire agli operatori un'area di lavoro confortevole e produttiva. La maggior parte dei centri di emergenza in Spagna risale a circa dieci anni fa. Molti sono già stati aggiornati due o tre volte nel corso dell'attività, tuttavia il governo della Cantabria era alla ricerca di nuovi metodi per rispondere ai requisiti operativi, non solo in relazione ai miglioramenti tecnologici.

Nel caso della Central 112 de Cantabria, Algorithms, Designs and Processes (APD) cercava tecnologia innovativa per eliminare il rumore nella sala controllo e migliorare, al contempo, l'ambiente quotidiano degli operatori del 112.

In altri centri di emergenza, la soluzione adottata per il problema del rumore è stata la progettazione personalizzata dell'architettura dei nuovi edifici per soddisfare le esigenze degli operatori delle sale di controllo oppure l'impiego di tecnologie di estensione tradizionali per allontanare i PC dall'ambiente di controllo. Ad esempio nel famoso centro di emergenza 112 di Madrid, un pavimento tecnico di 2,5 m di altezza è stato incorporato proprio sotto la sala di controllo delle emergenze per alloggiare tutte le workstation. Altri centri in Spagna hanno installato i computer in stanze adiacenti le sale di controllo e hanno impiegato tecnologie, come cavi video analogici standard, per estendere i segnali grafici dai PC ai monitor degli operatori. Questo metodo, tuttavia, spesso richiede l'installazione di amplificatori di segnali intermedi che, ad esempio, possono influire negativamente sulla qualità video e comportare ritardi legati alla trasmissione dei segnali grafici su cavi standard di notevole lunghezza.

Dopo avere preso in considerazione tutte le opzioni per rimuovere i PC rumorosi dalla sala di controllo, gli integratori della centrale hanno deciso di adottare una soluzione di estensione che fornisse tutti i vantaggi di entrambe le soluzioni: nessuna spesa aggiunta in relazione all'architettura specifica degli edifici e nessuna alterazione della qualità delle immagini a causa dell'attenuazione del segnale.

"La tecnologia di estensione a fibre ottiche di Matrox Extio è stata decisamente la migliore scelta possibile per la Central 112 de Cantabria" afferma Juan Hernández Álvarez, Regional Manager per Andalucia e Algorithms, Designs and Processes (APD). "Era esattamente la soluzione che stavamo cercando, in grado di distanziare i PC dalla console operatore, funzionante in completo silenzio e senza generare calore".

La soluzione

Durante la ricerca di soluzioni per controllare i problemi relativi al rumore, APD ha contattato Mitrol, società di distribuzione di Matrox e membro del Grupo Empresarial SITRE, che ha consigliato Matrox Extio. Essendo priva di ventola, l'unità grafica remota Matrox Extio contribuisce alla silenziosità dell'ambiente e alla sua sicurezza, separando il computer host dai monitor e dagli altri dispositivi utente, inclusi tastiera, mouse e dispositivi audio, con una distanza massima di 250 metri di cavo in fibra ottica. Ciascuna unità Extio è in grado di supportare due o quattro monitor a risoluzioni massime di 1920 x 1200 per display.

In totale, APD ha installato 14 workstation presso la Central Emergency 112 de Cantabria, ciascuna delle quali dotata di Extio per l'estensione grafica remota. Dodici dei sistemi sono stati progettati per la sala di controllo, con sistemi aggiuntivi per la gestione e il monitoraggio dell'ufficio direttivo. La configurazione comprende entrambe le unità Extio F1220 e F1400, ciascuna corredata di schede a fibre ottiche PCI Express. Inoltre, nei PC sono stati installati cavi speciali di Matrox per collegare la scheda di interfaccia a fibre ottiche alla scheda madre e consentire il controllo remoto dei pulsanti di accensione/spegnimento e ripristino dai PC tramite le unità Extio. Questa funzione era essenziale per la centrale.

APD ha scelto i PC modello ALDA Premiere X38 in un formato rack singolo da 19 pollici, un sistema con ventilazione ridondante, alimentazione e due dischi ridondanti (RAID 1). In questi PC sono inoltre installate schede grafiche di backup collegate a uno switch KVM situato nello stesso armadio rack dei computer. Queste schede ridondanti sono state aggiunte in modo che l'apparecchiatura si avvii e funzioni per l'amministrazione locale nel caso di guasto delle unità Extio o di errore di comunicazione tra una scheda a fibre ottiche e un'unità Extio.

Il risultato

Le workstation per PC, in funzione tutto il giorno sette giorni su sette, si trovano nella sala server (con temperatura costante di 19 °C) e sono collegate tramite cablaggio a fibre ottiche multi-mode alle unità grafiche remote Extio caratterizzate da due monitor su ciascuna console operatore. La sala di controllo ora è priva di rumore generato dai computer e nella stanza non è presente altro hardware che genera calore aggiuntivo. La sala controllo è essenziale e più piacevole dal punto di vista visivo, poiché tutte le apparecchiature e il cablaggio correlato non occupano lo spazio.

"L'installazione di Extio ha rappresentato una piacevole novità e gli operatori sono felici di non avere più computer che generano rumore e calore sotto alle proprie scrivanie" ha affermato Juan Hernández Álvarez. "Quando la gente visita la Central 112, spesso ci viene chiesto in che modo sono collegati monitor, tastiere e mouse, poiché l'apparecchiatura presente nella stanza è minima".

Materiale aggiuntivo

Per ulteriori informazioni

I prodotti Matrox Extio Series sono la scelta ideale per ambienti che richiedono sicurezza dei dati, bassa emissione di calore, assenza di rumore e maggior spazio di lavoro. Per ulteriori informazioni, rivolgersi a Matrox Graphics: www.matrox.com/graphics.

Torna su



Archivio dei comunicati stampa
Prodotto illustrato
Matrox Mura IPX Series: 
4K Capture and IP Encode/Decode
Articolo in primo piano
The Language of AV/IT is IP: 
Matrox leaders offer insights into 
the future of 4K over IP
Prodotto illustrato
Matrox C-Series: Prestazioni e flessibilità si incontrano
Video in primo piano
Video in primo piano
Storie di successo dei clienti
Icelandic National Broadcasting Service Selects Matrox Extio KVM Extenders